NORMATIVA UNI EN 124:2015

 

La norma si applica ai dispositivi di coronamento e chiusura dotati di una dimensione di passaggio fino a un metro, destinati a essere installati in zone soggette a traffico pedonale e/o veicolare.

La nuova edizione della UNI EN 124:2015 è stata suddivisa in 6 parti al fine di prendere in considerazione anche i nuovi materiali presenti sul mercato definendo per ciascuna parte specifiche prove e requisiti da soddisfare:

UNI EN 124-1: Parte generale dedicata alle definizioni, alla classificazione, ai principi generali di progettazione, ai requisiti di prestazione e ai metodi di prova.

UNI EN 124-2: Ghisa

UNI EN 124-3: Acciaio e lega di alluminio

UNI EN 124-4: Calcestruzzo armato

UNI EN 124-5: Materiale composito

UNI EN 124-6: Polipropilene (PP), polietilene (PE) o polivinilcloruro (PVC-U)

La norma attribuisce ai chiusini sei differenti classi in base all’impiego previsto, classificazione che è strettamente collegata al luogo di installazione. Fornisce inoltre informazioni sui materiali, specifica i requisiti per la progettazione (ad esempio aperture di areazione nei coperchi, dimensioni di passaggio per gli addetti, posizionamento di coperchi e griglie ecc.) e i requisiti di prestazione (ad esempio capacità portante del carico, resistenza allo scivolamento e sicurezza a prova di bambino). Spiega infine i procedimenti per effettuare tutte le prove volte a verificare che i chiusini rispettino i requisiti previsti dalla norma stessa (ad esempio prove di resistenza allo scivolamento, prove per il fissaggio dei coperchi al telaio, prove di stabilità, ecc.).

 

CLASSIFICAZIONE E LUOGO DI IMPIEGO DEI CHIUSINI

Senza titolo 1

GRUPPO 1

GRUPPO 1

Zone che possono essere utilizzate esclusivamente da pedoni e ciclisti. (T.L. Traffico Leggero)

GRUPPO 2

GRUPPO 2

Marciapiedi, zone pedonali ed assimilabili, aree di sosta e parcheggi multipiano per automobili (T.L. Traffico Leggero)

GRUPPO 3

GRUPPO 3

Per dispositivi di coronamento dei pozzetti di raccolta installati nella zona dei canaletti di scolo lungo il bordo dei marciapiedi che, misurata partendo dal bordo, si estenda per 0,5 m al massimo nella carreggiata e per 0,2 m al massimo sul marciapiede (T.P. Traffico Pesante)

GRUPPO 4

GRUPPO 4

Carreggiate di strade (comprese le vie pedonali), banchine transitabili e aree di sosta, per tutti i tipi di veicoli stradali (T.P.R. Traffico Pesante Rinforzato)

GRUPPO 5

GRUPPO 5

Aree soggette a forti carichi per asse, per esempio pavimentazioni di porti e aeroporti

GRUPPO 6

GRUPPO 6

Aree soggette a carichi per asse particolarmente elevati, per esempio pavimentazioni di aeroporti